News

Un successo l’evento sui menu e le montagne

Si è tenuto domenica 22 luglio 2018 il primo evento organizzato dalla nuova International School of Hospitality Management di Macugnaga, nell’ambito della tradizionale Fiera Enogastronomica.

L’iniziativa, avente per oggetto l’enogastronomia e la ristorazione di montagna, ha proposto una mostra di 500 menu originali, appartenenti alla collezione della scuola e, nel tardo pomeriggio, una conferenza dal titolo “I menu e le montagne”. Relatori personaggi d’eccezione, in primis la dott.ssa Elisabetta Cocito, direttrice del Centro Studi Piemonte dell’Accademia Italiana della Cucina, che ha introdotto il pubblico all’evoluzione dei menu nella storia, dalla Rivoluzione francese ai giorni nostri, focalizzandosi sulle liste delle vivande pubblicate nel libro Menu delle Montagne, curato dal direttore del Museo Nazionale della Montagna di Torino e in cui anche la Cocito ha contribuito con un suo saggio.

Si è poi susseguito l’intervento di Alessandra Cuoretti, nutrizionista professionista e docente di scienza e cultura dell’alimentazione, che ha parlato del valore dell’enogastronomia delle terre alte, dalla cucina durante la Grande Guerra sulle montagne ai principali prodotti tipici caratterizzanti i pasti delle genti di montagna, di un tempo e di oggi, soffermandosi in particolare sull’analisi di uno dei piatti più noti della gastronomia macugnaghese: l’omonima pasta.

Valerio Beltrami, presidente nazionale dell’Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi, ha affrontato in particolare gli importanti temi del servizio e dell’accoglienza nelle strutture ricettive e ristorative locali, ritenuti a volte sottovalutati e carenti, focalizzando il discorso infine sulle produzioni vinicole del territorio e di come sia vitale e necessario che i menu proposti dai ristoranti debbano concentrarsi maggiormente sui piatti e prodotti tipici, sempre più ricercati dai clienti.

Ha concluso l’incontro il direttore del Consiglio Accademico della Macugnaga Monte Rosa School Marco De Marco, che ha lanciato il tema forte del food tourism, analizzando come globalmente si stia muovendo e stia crescendo a livello numerico ed economico questo segmento di turismo, ritenuto strategico per la nostra zona, ma ancora con ampi margini di sviluppo.

Il presidente della Scuola Damiano Oberoffer ha infine ricordato gli appuntamenti in programma per l’ultima settimana di agosto: nell’ambito del summer program di introduzione al management dell’ospitalità internazionale, la nuova realtà formativa anzaschina organizzerà in angoli caratteristici della Perla del Rosa delle conferenze tematiche gratuite e aperte al pubblico.

Leave a comment