News

“Culture of Hospitality”, a Macugnaga un concorso tra allievi di Istituti Alberghieri

Il 5 aprile 2019 la Perla del Monte Rosa ospiterà la prima edizione del Concorso Nazionale “Culture of Hospitality”, organizzato dalla Macugnaga Monte Rosa School con il sostegno di numerose associazioni di settore.

Sarà una originale sfida sulle conoscenze culturali e professionali in ambito turistico e dell’ospitalità quella che si disputerà a Macugnaga il prossimo 5 aprile, promossa dalla Macugnaga Monte Rosa International School of Hospitality Management. Per questa prima edizione sperimentale del Concorso “Culture of Hospitality”, sono stati selezionati dieci studenti del quarto e quinto anno provenienti da quattro Istituti Alberghieri di regioni diverse del Nord e Centro Italia (il “Buontalenti” di Firenze, per la Toscana; l’“A. Berti” di Caldiero, Verona, per il Veneto; il “G. Falcone” di Gallarate, per la Lombardia; e il “Mellerio Rosmini” di Domodossola per il Piemonte).

Il concorso, con un format similare a un quiz televisivo, vedrà gareggiare i ragazzi sulle loro conoscenze teoriche delle materie professionalizzanti e sul loro bagaglio culturale complessivo, rappresentando una vera e propria scommessa sulle capacità degli studenti e degli insegnanti, sullo spirito di studio e aggiornamento, sull’importanza della cultura e delle conoscenze, complementari agli aspetti del lavoro pratico e manuale, in un mondo del lavoro in continua evoluzione – quello turistico-alberghiero – da affrontare con un pensiero sempre all’avanguardia e proiettato all’aggiornamento e alla crescita continui.

Al mattino, alla Kongresshaus di Staffa, gli studenti svolgeranno due prove scritte con domande a risposta multipla e a cruciverba redatte in lingua italiana e inglese: la prima di cultura generale e la seconda di cultura professionale in base agli indirizzi di studio (cucina, sala e vendita, accoglienza turistica). Alle 12 sarà loro riservato anche un incontro-conferenza sull’importanza della cultura nel turismo e nell’ospitalità.

Dalle ore 14, sempre in Kongresshaus, si svolgerà la fase di concorso aperta anche al pubblico: la sfida qui sarà sul rispondere alle domande, create dalla Commissione di esperti, riguardanti gli argomenti di gara scelti dai concorrenti, con cui hanno anche passato le selezioni. Gli argomenti sono vari e interessanti: La polenta di Beura, Luigi Carnacina, lo Scotch Whisky, un Itinerario naturalistico a Macugnaga, Le nuove tendenze del mercato turistico, Il turismo e la sua evoluzione, La cultura del bere alle origini di grandi storie, La cucina delle fermentazioni, i Tesori segreti della Val d’Ossola, i Cocktail Negroni e Martini.

I 3 finalisti potranno accedere a tre borse di studio messe a disposizione dalla Macugnaga Monte Rosa School per frequentare corsi o seminari di formazione o aggiornamento.

Comune di Macugnaga, Solidus, Associazione Italiana Impiegati d’Albergo, Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi, Associazione Italiana Sommelier – Piemonte, Associazione Cuochi Alto e Basso Novarese, Associazione Italiana Bartender e Mixologist e Accademia Italiana della Cucina sono i patrocinatori dell’iniziativa, che collaboreranno anche alla definizione delle domande di gara.

Leave a comment